You are here
Home > Featured > Come Back. Le sette regole d’oro per sopravvivere al ritorno dalle vacanze

Come Back. Le sette regole d’oro per sopravvivere al ritorno dalle vacanze

di Annalisa Cozzolino 

Bene, ci siamo. Il clou dell’estate è passato portando via con sé, per la maggior parte di noi, anche il periodo delle sospirate vacanze.

Che siano state lunghe o brevi, piacevoli o stressanti, le vacanze hanno il merito e il compito di ritemprarci per affrontare quello che mettiamo in stand-by, che lasciamo da parte lì ad aspettarci, di qualsiasi cosa si tratti. Decisioni da prendere, lavoro, cose da sbrigare, persone da incontrare. Il rientro dalle vacanze, e questo non è un segreto per nessuno, non è mai un bel momento. Tornare alla vita di tutti i giorni, alla quotidianità, alla routine col magone e la nostalgia non è affatto facile. Non importa quanto amiamo la nostra casa, i nostri affetti, tutto ciò che è con noi per tutto il resto dell’anno. Attenzione: non è che per forza fuori dalla porta di casa, ancora con le valigie in mano debba per forza venirci un attacco di panico! Dite di si? Rilassatevi: vi regalo sette motivi, o suggerimenti, o alternative, quello che vi pare, per evitare lo stress post vacanze..

1 – Leggete!

Se siete come me e in vacanza vi portate dietro almeno tre libri perché vi rifiutate di acquistare un e-reader, e ne comprate almeno altri due mentre aspettate di prendere il treno o imbarcarvi sull’aereo, siete già a buon punto: la pila di libri “della vacanza” sul comodino vi sarà di conforto, vi aiuterà a restare in contatto con i luoghi che avete appena lasciato, come se anche i personaggi delle storie che state leggendo siano tornati a casa insieme a voi

2 – Procuratevi i numeri di telefono delle pizzerie intorno a voi

Ma ugualmente dei ristoranti, dei take-away…Anche se amate cucinare e stare ai fornelli, avete tempo per provare a preparare quel piatto gourmet che vi intriga o quel dolce con cui volete stupire alla fine di una cena. Insomma, regalatevi ancora coccole, anche culinarie, e per una volta, al diavolo le diete!! (Tanto si sa che in palestra ci si iscrive dopo capodanno…forse…)

3 – Rimandate gli impegni stressanti

Chi lo ha detto che dovete mettervi subito al telefono per risolvere questioni che magari non sono nemmeno urgenti? Impiegate il tempo per rimettere a posto le valigie con calma, di fare il bucato (se non avete svuotato l’armadio non vi porterà via neanche tanto tempo!), di guardare le foto che avete scattato, di mettervi al computer e magari stamparne qualcuna. Rimanete connessi con tutto il bello che le vostre ferie vi hanno lasciato: ricordi, sensazioni, risate, immagini…e se potete, prolungatele approfittando dei week-end che restano per riappropriarvi ancora del vostro tempo. Il segreto sta nell’inglobare la routine tra molti momenti piacevoli..

ph. Chris Lawton

4 – Recuperate le puntate delle vostre serie TV preferite

Siete dei patiti di Game of Thrones? Di Narcos? Avete registrato da una vita Westworld che è lì che aspetta solo che vi mettiate comodi sul divano per guardarlo? Bene, fatelo. (Me lo sono ripromessa anche io, solo che ho scoperto in questi pomeriggi che c’è la sesta stagione di Friends in onda, e allora…niente, non ci posso rinunciare!!) Insomma, rilassatevi: guardate in tv o in streaming quello che vi piace, quello che avete messo da parte in attesa di avere serate di relax. Perché di serate come queste ne avete (ne abbiamo!)ancora. Godiamocele.

5 – Fate shopping

Dunque, l’ennesimo studio di una delle tante università americane pare abbia stabilito che lo shopping può essere terapeutico. E grazie mille, diremmo noi. Come se non sapessimo già che comprare un bel vestito, un paio di scarpe o un libro che desideriamo può procurare gioia, attenuare la tristezza e la malinconia. Insomma, se ci sentiamo giù per la fine della nostra vacanza approfittiamone per fare un giro nei negozi. A volte basta anche una piccola cosa per farci pensare: questo magari lo metto in valigia per il prossimo viaggio. Ci si sente già meglio: provare per credere!

6 – Cominciate a pensare al prossimo viaggio

Vi sembra una esagerazione? Niente affatto. Accendete il computer, pensate a dove vorreste andare e se ne avete la possibilità, scegliete il primo week-end libero a disposizione. Il pensiero di avere ancora giorni per staccare dalla solita routine può essere di grande aiuto per affrontare la quotidianità sapendo di poter già fare una sorta di conto alla rovescia.

7 – Regalatevi ancora serate piacevoli

Amiamo le vacanze perché ci regalano qualcosa che in genere sfruttiamo poco per tanti motivi: il tempo per noi stessi. Quindi, facciamo in modo che tornare dalle ferie significhi realizzare qualcosa che desideriamo, che sia andare a un concerto, a uno spettacolo, o semplicemente una serata programmata in anticipo con gli amici che non abbiamo visto per tutta l’estate… Il racconto reciproco delle vacanze potrebbe regalare ancora un momento che si unisce in qualche modo alla vacanza trascorsa, a quel tempo che con la sua bellezza e la sua grazia ci da senza dubbio una fitta di nostalgia, ma dilata ancora una volta il momento dei ricordi piacevoli. E accidenti, se ne abbiamo bisogno. Eccome.

Rispondi

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi