You are here
Home > Art > Bologna Fotografata, tre secoli di sguardi

Bologna Fotografata, tre secoli di sguardi

di Ilaria Minghetti

  

Bologna, e lo dice una bolognese, è una città strana, imbrigliata tra ambizioni metropolitane e mentalità da “paesone”, i suoi abitanti poi -citando Valentina Lodovini nel bel “La linea gialla”: ”non capisci mai se stanno scherzando o sono incazzati”.

Ed è proprio il cinema in questi ultimi tempi, a farla da padrona in questa sorta di piccola rinascita culturale della città. In attesa della riapertura della storica sala “Modernissimo” il recentemente restaurato Sottopasso di Piazza Re Enzo, trasformato da simbolo di degrado a splendido spazio espositivo, dopo la mostra “Lumiere! L’invenzione del cinematografo” ospita ora, fino al 19 settembre, “Bologna Fotografata”.

La mostra, patrocinata dalla Cineteca, ripercorre la Storia di Bologna dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri attraverso la fotografia.

Lo sguardo, tra gli altri, di artisti come Enrico Pasquali, Aldo Ferrari e Nino Comaschi racconta la città nei suoi momenti brutti e belli. Il dolore di due guerre e la forza che caratterizzava il periodo della ricostruzione, gli anni dei “biasanot” quando artisti come Dalla e Guccini improvvisavano jam session nelle Osterie, il Bologna dello scudetto e la Strage del 2 agosto. Ritratti di personaggi come i sindaci Zangheri e Dozza; Pasolini e Pazienza, Nielsen, Bulgarelli, Morandi, Dalla e Guccini.

“Bologna fotografata” è un modo interessante per far conoscere una città perennemente alla ricerca della sua vera anima e proprio per questo così affascinante. Una mostra che piacerà ai nostalgici e incuriosirà le nuove generazioni, anche i più piccoli. E lo dico per esperienza, ai miei figli è piaciuta davvero tanto.

Se passate da Bologna una visita la merita e se vi fermate un paio di giorni prima di scappare in Riviera, fino al 15 agosto, in Piazza Maggiore, c’è l’imperdibile “Sotto le stelle del cinema”, un ciclo di film da gustare nella più bella sala cinematografica del mondo.

Orari
lun-mer-gio-ven: 14 – 20
sab, dom e festivi: 10 – 20
Martedì chiuso
(e dal 14 al 22 agosto compresi)

Rispondi

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi