You are here
Home > Cinema > SettePerSette: sette film da riscoprire il (nostro) meglio del Future Film Festival

SettePerSette: sette film da riscoprire il (nostro) meglio del Future Film Festival

Il meglio delle passate edizioni del Future Film Festival e quello che la nostra Ilaria ha scoperto andando in giro (aspettando il resoconto dell’edizione 2017)

di Ilaria Minghetti

Da qualche tempo ho scoperto il piacere di andare al cinema da sola, o meglio di seguire, ogni tanto, qualche Festival che Bologna e la sua prestigiosissima Cineteca hanno l’onore di ospitare. A maggio è il turno del “Future Film Festival”, interessante vetrina su cinema e nuove tecnologie. Prima di raccontarvi qualche cosa dell’edizione 2017 conclusasi da poco, vorrei regalarvi un personale “7×7” dedicato al “Future Film Festival” e ai film che più mi hanno colpita negli ultimi anni.

  • “Rio2”visto un paio di anni fa in anteprima nazionale alla presenza del regista, di cui conserviamo gelosamente incorniciato autografo e disegno originale, è un seguito che riesce a superare il primo per simpatia e divertimento.Saldana combina tecnica, personaggi deliziosi e una colonna sonora dalle atmosfere tipicamente caraibiche per un musical a cartoni animati davvero spassoso.
  • “Cockney vs Zombie” questo è un pochettino più datato, e caso voglia che lo abbia rivisto poco tempo fa in televisione.Si può ancora parlare di zombie, materia abbastanza abusato, riuscendo ad essere moderatamente originali e pure divertenti?Pare di si, e lo dimostra questa horror comedy in cui un arzillo gruppo di vecchietti si scontra con i morti. Si ride parecchio, la scena del nonnetto con il deambulatorie è già cult.
  • “It’s such a Beautiful Dayqui c’è veramente poco da ridere invece. Il cartone animato sperimentale di Don Hertzfeldt è una struggente riflessione sul male di vivere. Animazione estremamente semplice e priva di qualsiasi virtuosismo tecnico, bianco e nero plumbeo, assolutamente non adatto ai bambini, “it’s such a beautiful day” lascia il segno
  • “Pos-eso (Possessed) follia pura, non mi viene in mente altro. Il film dello spagnolo  SAM (Samuel Ortì Martì) è un meraviglioso ibrido tra horror e commedia…girato in stop motion! Rigorosamente per gli amanti del genere, irriverente, politicamente scorretto ed ipercitazionista, divertente scovare gli omaggi ai classici di genere, cult, è praticamente introvabile, a ritmo di flamenco.
  • “Extraordinary tales”Edgar Allan Poe a cartoni animati. L’opera di Raul Garcia, animatore Disney, presentata al Future Film Festival 2016, porta sullo schermo cinque racconti di Poe narrate da voci illustri, tra gli altri Julian Sands e Guillermo Del Toro; ed e rappresentando ognuna attraverso tecniche di animazione differenti. Progetto complesso, il regista ci ha messo nove anni a realizzarlo, dal risultato estremamente elegante.
  • “Hitler’s Folly”direttamente dall’edizione 2017 finto documentario di Bill Plympton che svela, se così possiamo dire, un lato decisamente sconosciuto di Adolf Hitler. Dissacrante,si ride parecchio, ibrido tra (falso)documentario e (falso) cinegiornale dell’epoca è un’opera capace di regalare un’oretta e mezzo di divertimento intelligente.
  • “Phantom boy”ed eccoci al film più bello visto in questi anni al Future Film Festival. Il film dei francesi Felicoli e Gagnol, vincitore del Platinum Gran Prize dello scorso anno, è il gioiellino che non ti aspetti. Attraverso una animazione rigorosamente classica e bidimensionale  coniuga action, commedia e film di supereroi divertendo ed appassionando. Ma Felicioli e Gagnol affrontano anche il tema della malattia con una levità commovente. Adatto a tutti, distribuito ahimè poco e male, finito schiacciato da cose decisamente ben più grosse,è l’introvabile perla cinematografica assolutamente da recuperare

     

Rispondi

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi